Attraverso lo Specchio

Avventure di due viaggiatori erranti nel regno di Oz

Argomento ‘Anteprime

Nuovi progetti a colori!

Ciao a tutti!!!

Volevamo farvi sapere che Deb ha un blog tutto nuovo, bilingue, pieno di cose carine e interessanti!

Si chiama Lilac & Yellow… dateci un occhiata se avete un minuto!!!

A presto!

Intro

Ci rendiamo conto di essere rimasti un pochino indietro… Raccontare di questa vacanza era così bello che non volevamo più smettere! La vacanza è finita a inizio luglio… e quindi sì, siamo imperdonabili come sempre!Come i più attenti tra voi ricorderanno, un amico ci è venuto a trovare ad agosto, e abbiamo pensato di chiedere a lui di raccontare un pochino dell’Australia… una piccola sorpresa agli affezionati del blog, e un modo per cambiare punto di vista!

Vi lasciamo a Davide quindi, ai suoi racconti e alle sue foto… appuntamento a mezzanotte, ora australiana! Credo sarà divertente, per una volta, commentare il post di qualcun altro!

Un bacione per tutti e promettiamo di scrivere presto nuove ricette, news su questo paese matto e anche dei piani per il futuro (tra cui un corso di parapendio, uno di salsa, un’altra gita a Canberra -ci faranno cittadini onorari- e altre visite per il mese di ottobre!)

  • 38 Commenti
  • Argomento: Anteprime
  • Chiuso per ferie (non le nostre)

    Ciao a tutti!

    Sappiamo che molti di voi sono in vacanza, quindi cominciamo con lo scusarci con coloro che sono rimasti in città. Per ancora un paio di settimane non troverete grandi notizie: un amico è venuto a trovarci da mooolto lontano e stiamo passando un po’ di tempo con lui.

    Ci sentiamo verso la fine del mese con gli ultimi racconti dalla nostra avventure nell’Australia più selvaggia, e solo per voi fedelissimi anche un post speciale dal nostro ospite. Potrete finalmente vedere questo paese con occhi diversi dai nostri…

    A presto quindi, per ora milioni di baci e buone vacanze!

    Deb&Fabri

  • 0 Commenti
  • Argomento: Anteprime
  • Christmas in July…

    Buon Natale!!!

    Non è uno scherzo, non pensate che il caldo della vacanza, i colori, le luci, i posti meravigliosi ci abbiano completamente dato alla testa. Magari un pochino, ma non è questo il punto. Qui, ad esempio nelle Blue Mountains festeggiano un secondo Natale intorno al 25 di Luglio, pieno inverno per loro. Decorazioni, lucine, alberi e anche dei regali, altrimenti che festa è?!

    Per quanto riguarda invece il Natale ufficiale, abbiamo pensato di farvi una sorpresa, che poi sorpresa non è perchè tra una cosa e l’altra lo sapranno tutti, e vi veniamo a trovare!

    Ebbene sì, ci vestiamo da babbi Natale e arriviamo con il carro e le renne prima delle feste il 20 di Dicembre. Restiamo fino alla Befana, per poi volare via con la scopa (in dotazione a Deb ovviamente!) e tornare in terra australe!

    Abbiamo pensato che in questo modo c’è abbastanza tempo per organizzare cene, colazioni, gite e tutto quello che viene in mente a voi e a noi… per passare le feste insieme e per fare scorta della vostra presenza, più che si può. Alla fine poi non ne potrete più… promesso!

    A presto e buone feste!

    Stay tuned…

    Sono tempi grami nella terra di Holly Valance: il lavoro ci tedia, il clima ci inumidisce, e il blog ci rimane bianco candido da ormai più di una settimana… colpevoli, sì, lo ammettiamo.

    Ma -…ma!- abbiamo grandi prospettive per il futuro…

    1. La Melbourne Cup (il palio di Siena di Melbourne)
    2. The Rocks (i fori imperiali di Sydney)
    3. Indovina chi viene a cena? (Sidney Poitier de noiartri)

    Accadrà tutto a breve: promesso… quindi stay tuned!

    …state tonnati!

    …paracheeé?!?!?!

    Paragliding… non cominciamo a fare illazioni!!

    E se -per caso- la domanda fosse “e che accidente è?!” la risposta scontata è che se solo non ci fossimo trovati nella condizione di avere la necessità di scoprirlo, non ne avremmo la minima idea neanche noi!
    Quando però -nell’ormai lontano autunno australe- un piccolo pazzo si decise a seguire un corso di parapendio, si rese necessario affrontare il vocabolario, e scoprire la traduzione inglese del termine!

    Tutto è iniziato un po’ per gioco nell’annoiata solitudine marziana (che significa “di marzo”, nella mia mente malata) mentre Deb era a mille mila chilometri di distanza, ed io cercavo stimoli per la primavera a venire.
    Avevo trovato un telecorso di uncinetto animato per pensionati, e poi questa cosa del parapendio… sul momento ho avuto anche un attimo di indecisione, ma appena mi è passata la febbre tutto è tornato a posto.
    Quella sera -ricordo- ho chiamato mia mamma e le ho detto “Mamma: vado a fare paragliding!” e lei mi ha risposto “Bravo”.

    Non ho ancora capito se mi ha preso per il culo o se -semplicemente- la notte prima di addormentarsi si chiede ancora… “paracheeé?!?!?!” …lo scopriremo quando le manderò le foto, che dite?!

    Lo scoglio successivo è stato Deb: non tanto ottenere il permesso, quanto convincerla ad unirsi a me… ero pronto a tutto, ma devo dire che non mi aspettavo obiezioni del tipo “non faresti prima ad ingaggiare un killer professionista?!”
    …ho trovato abbastanza difficoltoso aggirare l’argomentazione, ma -signori e signore- Ho Vinto!

    1 e 2 Febbraio 2008, una cosina a lungo termine, vero… però non vediamo l’ora di mostrarvi le nostre foto d’alta quota!!!

    Saluti!!!

    F.

    RICCHI PREMI E COTILLONS…

    Ragazzi eccoci: una fantastica occasione per tutti voi di entrare nella storia di questo paese, un evento più unico che raro. Mi è stato chiesto di trovare un nome, italiano, per un nuovo e chiccosissimo cocktail bar sulle rive della mitica e affollata Bondi Beach. La gara è aperta, accorrete numerosi!!!

    Qualche dettaglio sul locale: stile un po’ retrò, lussuoso, ha una zona VIP, è a cinque secondi dalla spiaggia e credo che come impatto sulla clientela voglia porsi come il Billionaire di Porto Cervo… non che questo renda onore alla cosa, però è per dare un’idea del posto. Chiedo perdono di non poter essere più prodiga di dettagli ma non l’ho ancora visto nemmeno io il locale e comunque non voglio influenzare più di tanto la vostra fantasia.

    Il premio?! Eh, bella domanda… dunque… vediamo… beh, già entrare nella storia di questo paese, considerato che non ce l’ha una storia, è da solo un traguardo!

    Per informazioni sul locale, visitate: www.ravesis.com.au … può darvi un’idea generale di dove si trova, il contesto, qualche dettaglio.

    Il termine è lunedì pomeriggio, non mi deludete!!!

    Ratatouille

    Eccoci qui… articoletto flash, prometto!

    Neanche un articolo in realtà, solo una dritta velocissima: non potete perdervi Ratatouille!

    Noi -questo in effetti andava premesso- la Pixar la adoriamo, e forse se l’intestazione del blog cita ben 2 favole non è che possiamo pretendere di essere presi sul serio al riguardo.
    Ok, ok… di certo non siamo sopra le parti, però in fondo Cars e Gli incredibili, non ci erano piaciuti granché, dite che questo depone a nostro favore? Forse li adorate tutti e sto solo peggiorando le cose… vabbeh, facciamola finita!

    Ratatouille è carino da impazzire: una favoletta in pieno stile Dysney/Pixar, con una attenzione per i dettagli ed una qualità delle animazioni che non deludono le più alte aspettative, ma ciò non significa che il film sia una bellissima scatola… vuota: la storia è godibile, divertente e assolutamente adatta ad un pubblico di tutte le età. Purtroppo -come dicevamo per shrek terzo qualche giorno fa- non siamo pagati dalla Pixar, però bisogna dare atto a quei ragazzi di aver fatto un gran lavoro!

    Guardatevi qui sotto il trailer se avete voglia: purtroppo è in inglese, ma sono ben 9 minuti di divertimento da assaporare anche con volume a zero (eh? io? nooo… ma vi pare che a lavoro io faccia una cosa del genere?!?!?!)…